Commenti di alcuni dei partecipanti al Progetto “GreenThinking 2018”

 

“E' stata una bellissima esperienza, indimenticabile, che farei altre mille volte. Queste settimane sono passate troppo in fretta. Ovviamente ci sono stati dei momenti più difficili di altri ma siamo sempre riusciti a cavarcela nel miglior modo possibile. Mi è piaciuto il fatto di aver vissuto in un paese estero per più di un mese non come turista, ma proprio come lavoratore, come qualsiasi persona che vive qui.” (Irene F.)

 

“Al contrario di quello che pensavo, mi sono trovato veramente bene in quasi ogni ambito. Questa esperienza mi ha dato molto e voglio che ciò che ho appreso qua non sia dimenticato, ma che continui a restare nel mio bagaglio di vita e che possa aiutarmi in un prossimo futuro.”  (Davide M.)

 

“Esperienza positiva, nonostante le difficoltà, mi ha aiutato a migliorare le soft skills (quali adattamento allo stress, flessibilità...), le conoscenze linguistiche, aumentare l'autostima.” (Ilaria S.)

 

“Inizialmente ero un po' titubante perché non sapevo cosa aspettarmi sia dal punto di vista personale come l'alloggio, l'azienda di stage, le difficoltà di lingua e sia dal punto relazionale, per le persone che avrei incontrato dentro e fuori il posto di lavoro. A un passo dalla conclusione di questa esperienza mi sento decisamente contento perché sono riuscito ad adattarmi alle novità conoscendo nuove persone di tutto il mondo. Inoltre penso che lo stage in "un'azienda speciale" come l'università con facoltà  Informatica mi abbia fatto riflettere sul mio futuro e sulla decisione o meno di continuare su questa strada.” (Matteo M.)

 

“E' stata un'ottima esperienza, le relazioni che ho avuto con persone di una cultura diversa hanno ampliato i miei orizzonti, e le attività che ho svolto hanno dato chiarezza al mio futuro” (Filippo T.)

 

“Un'esperienza certamente che rimarrà impressa e non si dimenticherà, sotto tutti i punti di vista
sia da quelli lavoratovi che da quelli sociali. Questa esperienza mi ha reso una persona più
responsabile e più fiduciosa di se stessa, portandomi a compiere scelte che prima forse
non avevo neppure il coraggio di fare. Mi ha aiutato molto nella mia crescita personale di uomo.”
(Alessio R.)